PER I COMUNI DI CASTELNOVO DI SOTTO e CADELBOSCO SOPRA
 
 

Gruppo formazione

 

REGOLAMENTO ITER FORMATIVO VOLONTARI

Ogni volontario regolarmente iscritto alla PAS,COMPRESO CHI INTENDERàSVOLGERE IL SOLO RUOLO DEL CENTRALINISTA, dovrà frequentare regolarmente i corsi di formazione previsti, e sostenere gli aggiornamenti previsti dalla normativa vigente.

Il gruppo formazione si dichiara sopra le parti, e deciderà il programma formativo per ogni singolo volontario sulla base di questo regolamento e non terrà conto di:

  • - anzianità
  • - bravura
  • - incarichi direttivi
  • - ampia disponibilità di turni
  • - professione svolta del volontario in questione.

 

CORSO BASE 1 modulo anpas

Il corso base viene svolto generalmente in due sessioni all'anno, e' composto da 10 lezioni teoriche e pratiche, per un totale di 23 ore, e comprende i seguenti moduli formativi che vengono certificati secondo linee Anpas: PIS, BLSD, CR, ML.
Il volontario è tenuto a frequentare obbligatoriamente tutte le lezioni. In caso di assenza (MAX 2) sarà necessario recuperarle accordandosi con il gruppo formazione.
Chi si assenta per più di 2 lezioni dovrà ripetere il corso da capo prima di poter prendere servizio a bordo di mezzi della Pas destinati ai servizi secondari, potrà effettuare turni in centralino solo se ha frequentato le relative lezioni e solo dopo l'autorizzazione del gruppo formazione.
I volontari che completano regolarmente il corso dovranno eseguire 3 servizi in centralino affiancati da un volontario più esperto prima di poter essere autonomi e dovranno fare 3 turni sull'ambulanza della Coss Q su quella delle dimissioni festive, sempre affiancati da un equipaggio esperto, prima di poter essere autonomi. Possono iniziare gli affiancamenti in centralino dopo aver sostenuto le relative lezioni, e possono iniziare gli affiancamenti in cimbulanza dopo la lezione pratica di movimentazione delle persone non deambulanti (6 lezione).

FARà FEDE DEGLI AFFIANCAMENTl, LA COMPILAZIONE DEL CARTELLINO PERSONALE CHE DOVRà ESSERE RESTITUITO ALLA FORMAZIONE.

I volontari che non effettuano servizio in Coss o dimissioni festive per un determinato periodo dovranno effettuare i seguenti affiancamenti:

  • - da 1 a 6 mesi di assenza: riprendono regolarmente la loro attività
  • - da 6 a 10 mesi di assenza: riprendono la loro attività facendo 1 turno di affiancamento
  • - da 10 a 12 mesi: riprendono la loro attività facendo 2 turni in affiancamento
  • - oltre i 12 mesi: devono rifare il corso base ed i relativi affiancamenti

I volontari che non effettuano servizio in centralino per un periodo superiore a 12 mesi dovranno rifrequentare le lezioni relative al centralino e pratiche amministrative ed i relativi affiancamenti (3).

I volontari non abilitati all'emergenza che arrivano da altre associazioni, devono frequentare le lezioni di centralino e pratiche amministrative prima di effettuare servizio. Nel caso il corso base sia lontano dal loro ingresso in Pas dovranno effettuare 3 affiancamenti in centralino e 3 affiancamenti in Coss o dimissioni prima di essere considerati autonomi, senza dover frequentare le lezioni al corso.

I volontari abilitati ai servizi di:

  • - Coss
  • - Dimissioni festive
  • - Trasporti secondari con ambulanze
  • - Trasporti sovvenzionati dall'usl (es.I dializzati)

sono tenuti al rispetto della normativa regionale in merito ali' accreditamento, quindi dovranno effettuare almeno 10 ore di aggiornamento annue, partecipando alle serate organizzate dal gruppo formazione. Troveranno il calendario esposto nella bacheca della formazione.

Chi effettuerà i ripassi necessari manterrà la sua qualifica (autista o barelliere che sia) e potrà svolgere regolarmente la propria attività per l'anno successivo; chi invece al 31 dicembre non avrà effettuato le necessarie ore di aggiornamento perderà la propria qualifica e dovrà rifrequentare tutto il corso base.

I volontari che effettuano servizio in centralino sono esclusi dalla normativa regionale vigente, e non sono tenuti a frequentare gli aggiornamenti, tuttavia se vogliono partecipare per cultura personale saranno bene accolti.

 

CORSO EMERGENZA 2 modulo anpas

Il corso,proseguimento del corso base, e' composto da 30 ore e comprende i seguenti moduli formativi certificati dall'anpas:
PBLSD,TB,PIT,GEMAX,SOS,EMING.
I Volontari durante la frequentazione delle lezioni potranno uscire come 4° in affiancamento già dopo la prima lezione (dovranno comunque completare tutti gli argomenti previsti dal calendario formativo) fino a raggiungere almeno un totale di 43 ore. Anche per questo modulo si stabiliscono un massimo di 2 assenze da recuperare coi formatori. Chi sarà assente per piu' di 2 lezioni, dovrà ripetere da capo il corso.
Entro un mese dalla fine del corso, i volontari DOVRANNO sostenere l'esame di passaggio da 4° a 3° secondo questa modalità:

  • - prova pratica scenario traumatico (come leader di equipaggio)
  • - prova pratica scenario traumatico (come leader di manovra)
  • - prova pratica scenario internistico (come leader)

(RISULTARE POSITIVI QUINDI ALLE TABELLE ESAMINATRICI PROPOSTE DA ANPAS).

La prova sarà considerata superata se il volontario avrà raggiunto la sufficienza in tutte le prove e diventerà soccorritore di 3°.
Se l'esame non dovesse essere superato, il volontario dovrà ripeterlo dopo 3 mesi. Nel caso in cui anche il secondo esame non andasse a buon fine, il volontario dovrà interrompere la sua attività in emergenza e ripetere da capo l'iter formativo. L'opinione del direttore sanitario è inappellabile.

I volontari che non effettuano servizio per un determinato tempo, dovranno riprendere secondo le seguenti modalità:

  • - da 1 a 3 mesi di assenza: riprende regolarmente il servizio con la sua qualifica senza bisogno di retraining (il gruppo formazione rimane sempre a disposizione per chiarire ogni dubbio)
  • - da 3 a 6 mesi di assenza: rimarranno in affiancamento come 4° finche' non avranno effettuato almeno 3 uscite d'emergenza.
  • - da 6 a 12 mesi: rimarranno in affiancamento come 4° fino a che non avranno effettuato almeno 6 uscite d'emergenza
  • - oltre i 12 mesi: devono riprendere da capo l'iter formativo e rifrequentare tutte le lezioni previste dal calendario

Tutti i volontari abilitati ai servizi di emergenza (autisti, barellieri, operatori Dae) sono tenuti al rispetto della normativa regionale vigente, dovranno quindi"lrequentare almeno 10 ore di aggiornamento annue. I volontari che avranno sostenuto le ore necessarie di aggiornamento, potranno mantenere la propria qualifica anche per l'anno successivo. Chi invece al 31 dicembre non avrà completato gli aggiornamenti necessari, perderà la propria qualifica per l'anno successivo, e rimarrà abilitato solo per i servizi ordinari e centralino; per tornare a fare emergenza dovrà rifrequentare tutte le lezioni come previsto da calendario.

SOLAMENTE CHI lntenderà svolgere il solo ruolo del centralinista, non sorà tenuto a frequentare le serate di aggiornamento ANNUALI!

Il personale dipendente (operante nell'area socio-sanitaria) indipendentemente dalla sua qualifica dovrà sostenere entro il 31 dicembre 16 ore di aggiornamento. Nel caso in cui il dipendente non espleta ai propri doveri formativi, l'associazione (datore di lavoro) può tutelarsi secondo le norme previste dal contratto di lavoro stipulato.

I volontari già abilitati all'emergenza provenienti da altre associazioni, dovranno consegnare tutti i loro attestati, inizieranno la loro attività come 4° per un totale di 6 turni, dopo di che' potranno sostenere l'esame di valutazione,sempre secondo il modello anpas.
Per i loro eventuali periodi di interruzione dal servizio, e' valido lo stesso regolamento degli altri volontari dell'associazione.

I professionisti sanitari (medici ed infermieri) che desiderano entrare in associazione come volontari, sosterranno un colloquio con il direttore sanitario, il quale deciderà l'eventuale percorso formativo.

 

CORSO AUTISTI

Per diventare autisti d'ambulanza servizi ordinari occorre:

  • - Essere in possesso della patente B da almeno 3 anni
  • - Aver frequentato il modulo base
  • - Frequentare un corso di guida sicura di 10 ore teorico/pratiche
  • - Svolgere 12 ore di affiancamento con autisti già abilitati
  • - Superare ia prova finale di guida

Per diventare autista d'emergenza, occorre essere volontari effettivi da almeno un anno, aver fatto i vari affiancamenti (con rientri vari, cod. colore) e aver superato la prova d'esame.

 

AUTISTI TRASPORTO ORGANI

Per poter essere autista trasporto organi, e' necessario, dopo aver terminato l'iter autista d'emergenza,affiancure' almeno 4 volte gli autisti che già svolgono tale attività.

Tutti i casi non riportati in questo testo verranno valutati singolarmente dal gruppo formazione.
Il gruppo formazione sarà libero di modificare questo testo in qualsiasi momento lo ritenga opportuno, rispettando sempre le normative regionali vigenti ed eventuali modifiche.

 

ACCREDITAMENTO ORE

Ogni lezione (teorica o pratica) durerà circa 2/3 ore.
Ai volontari che parteciperanno ,gli verranno conteggiate le rispettive ore, che si andranno a sommare con quelle già effettuate, fino al raggiungimento della soglia minima prevista di 10 per poter mantenere la propria qualifica da barelliere/soccorritore, piu' altre 10 ore d'aggiornamento per mantenere la qualifica d'autista (2 teoriche e 8 di guida pratiche).
Al volontario che dovesse abbandonare la lezione in anticipo rispetto al previsto per motivi personali, verranno accreditate le ore effettivamente sostenute.
Il gruppo formazione monitorerà costantemente l'andamento delle presenze, ed il conto delle ore sostenute, ogni 4 mesi renderà noto al consiglio direttivo la situazione. Nel mese di settembre segnalerà i volontari che stanno rischiando di non raggiungere la soglia minima di 10 ore, in modo che ci sia ancora tempo utile per colmare la lacuna.
Il gruppo formazione non intende fornire "permessi speciali" o "abbuoni" di ore verso i volontari che non dovessero raggiungere la soglia minima delle ore previste.
Tutti i corsi effettuati sia all'interno che all'esterno dell'associazione, saranno riconosciuti nel conteggio delle ore previa consegna di tutta la documentazione relativa.

Per ogni c hiarimento il gruppo formazione rimane a disposizione di tutti

Gruppo Formazione
REGOLAMENTO AGGIORNATO 2015

 

 

Calendario formazione 2015

Consulta il calendario per la formazione dei volontari PAS

Continua...

 

Sede di Cadelbosco

Dal 13 Novembre 2010 è stato aperto nel comune di Cadelbosco Sopra l’ufficio distaccato della nostra associazione...

Continua...
 

Diventa volontario

La PAS ti offre la possibilità di fare esperienze emozionanti di grande soddisfazione. Nei servizi di emergenza / urgenza si vivono anche momenti di tensione...

Diventa uno di noi...
 

Corsi & Esercitazioni

PAS organizza due tipi di corsi:

Corso base: volontari per servizi sociali, ecc..

Corso emergenza: volontari per trasporto pazienti con patologie a bordo delle ambulanze.

Continua...
 

 
 
 
 

Copyright 2011-2015 Pubblica Assistenza & Soccorso - Tutti i diritti riservati - Policy Privacy